RICETTA DEL GIORNO: Delirio all’imbriacona.

In un locale adiacente al centro storico di una piccola città, dove le mura sono ben spesse, ma le case troppo attaccate per non sentire lo sternuto del vicino, lasciare posare dolcemente mescolando adagio 53 ragazzi per lo più 30 enni, ben maturi ma non mezzi. Mantenerli calmi con un movimento costante per la prima ora, per non fare impazzire il tutto troppo presto. Successivamente mettere quel tocco di vino giusto e farlo sfumare, la temperatura della fiamma deve essere alta. Arrivati a giusta ebollizione dei cervelli, lasciare libero sfogo a tutto ciò che si ha dentro, stando solo attenti a non esagerare. Versare il contenuto del bollito misto in un karaoke improvvisato, sollecitare accoppiamenti promiscui, sopra i tavoli e dentro i bagni per i più timidi, sotterrare i caduti. 
Per la presentazione guarnire il tutto con una bella foto ricordo cercando di mettere quelli più sbronzi davanti per non creare un effetto valanga. 

 
Tempo di cottura: variabile da soggetto a soggetto, il primo che si brucia, ovviamente paga l’aperitivo la settimana dopo.

 
 
 
 Ingredienti:Locale da spacco, companatico per fare tappo q.b., tanto vino di quello buono, 53 passionali, casino affettato alto. 
 
 
pentolone.gif
 
Buon appetito!  

RICETTA DEL GIORNO: Delirio all’imbriacona.ultima modifica: 2008-11-07T00:49:00+00:00da enricosonoio
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “RICETTA DEL GIORNO: Delirio all’imbriacona.

Lascia un commento